rosmarinoSicuramente un problema che spesso si presenta agli occhi delle mamme dei neonati è l’arrossamento del sederino dei loro cuccioli, dovuto all’uso del pannolino.

L’entità dell’evento può variare: da un lieve alone rossastro, fino a chiazze molto infiammate. Nella mia esperienza di mamma-tris ho potuto verificare che l’arrossamento da pannolino è più frequente nel caso in cui si utilizzino pannolini usa e getta, rispetto al caso in cui invece si siano scelti i pannolini lavabili.

Questi ultimi infatti sono molto più traspiranti rispetto ai primi, garantendo così un miglior stato di salute alla cute del neonato. Un ottimo rimedio per risolvere tali arrossamenti deriva dall’uso di una pianta comune, ma non per questo scontata: il rosmarino.

Questa erba aromatica non è preziosa solamente per il suo gradevole profumo con cui tanto amiamo arricchire i nostri piatti, ma possiede tantissime proprietà curative. Lo sapevano bene già i nostri antenati che lo usavano in svariati modi.

E’ una pianta che protegge i bambini e che se ne prende cura. Si narra infatti che un grosso cespuglio di rosmarino sia stato il rifugio della Madonna e di Gesù Bambino durante la loro fuga in Egitto.

Inoltre, ponendo un rametto di rosmarino sotto il cuscino dei nostri bambini, teniamo lontani gli incubi e facilitiamo il buon sonno. Infine, scaldando qualche rametto di rosmarino in un tegamino in cui abbiamo precedentemente messo dell’olio extra vergine d’oliva e lasciando poi che questa preparazione si intiepidisca, abbiamo ottenuto un fantastico olio curativo, dall’alto potere cicatrizzante, per la pelle del sederino dei neonati. Il risultato è garantito: provare per credere!